Enter your keyword

LA GARFAGNANA DEI PAESAGGI
Piccolo tesoro compreso tra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco-Emiliano, la Garfagnana affascina i visitatori per i suoi paesaggi incontaminati, manifestazione di una natura potente ancora intatta e rispettata dall’uomo. Il profondo verde estivo che ricopre i versanti scompare in inverno sostituito da vette innevate. Sui crinali rocche e castelli accompagnano i pendii mentre l’acqua, quieta nei laghi o vorticosa nei torrenti, scende verso il principale corso della Valle, il fiume Serchio che prosegue fino alla città di Lucca per poi sfociare in mare a Pisa.

TIT_sentieriescursioni
La Garfagnana grazie alle sue bellezze paesaggistiche e naturali è diventata una delle principali mete di escursioni trekking, biking e rafting. Gli amanti delle comode passeggiate vanno alla ricerca dei frutti del sottobosco o di avvistamenti faunistici nel Parco Naturale dell’Orecchiella. Gli appassionati del camminare in montagna trovano i percorsi strutturati del Garfagnana Trekking, con sentieri segnalati e rifugi aperti tutta l’estate. Sono tracciati anche percorsi bike e ippici. L’acqua, grande protagonista della Valle, offre numerose possibilità per gli amanti del torrentismo alla ricerca di emozioni forti.

titolo_CULTURA
Già popolata prima dell’arrivo ,  la è storicamente e culturalmente divisa tra i due versanti appennini, tra il legame con la città di Lucca e le origini nel dominio estense e nelle tradizioni Emiliane. Anche la parlata, più vicina alla che non alla Toscana, è molto differente dalla tradizionale cadenza lucchese. Terra nativa o di adozione di uomini illustri che hanno dato un prezioso contributo alla storia della cultura italiana, la Garfagnana è anche un concentrato di ricche di personaggi fantastici che animano i boschi e le vette del territorio.

titolo_GASTRONOMIA
L’economia di carattere agricolo e montano riflette una tradizione di cucina semplice e nutriente con prodotti reperibili nelle aspre terre e durevoli per i lunghi inverni.
I sapori della Garfagnana sono funghi, castagne, insaccati, cacciagione, formaggi alternati a piatti della cucina contadina come, ad esempio, zuppe di cereali e legumi, polenta di granturco fino ad arrivare a specialità ittiche provenienti dai torrenti di montagna.
Tra i prodotti che sono diventati simbolo della tradizione gastronomica garfagnina sono protagonisti il farro e la farina di neccio.